A/B Test: introduzione all’Email Marketing efficace

16 giugno 2017

Oggi parlo di Email Marketing, così includo tutta la famiglia che comprende Newsletter e campagne DEM.

Inizio a toccare questo tema partendo da un elemento chiave, sempre più usato, ma non così spesso come dovrebbe: A/B test.

Cosa è A/B test o A/B testing?

Una prova che mette a confronto la differente efficacia di due o più elementi all’interno della nostra campagna di Email Marketing.

Perché un test?

Siamo d’accordo sul fatto che gli strumenti per l’invio massivo di Email costano sempre meno, ma non per questo possiamo abusare degli invii messi a disposizione a basso costo.

Il motivo per cui testare prima l’efficacia dell’elaborato da inviare è legata alla nostra credibilità.

Facciamo due conti così ci capiamo meglio:

  • Invio una campagna DEM a 100 indirizzi che ritengo interessati al mio prodotto
  • 50 di queste persone leggono il messaggio e sono realmente interessate
  • 30 persone non riescono a trovare il pulsante, pur mostrando interesse per l’acquisto, e non arrivano mai sul sito
  • queste 30 persone quando riceveranno la mia prossima Email, molto probabilmente non l’apriranno nemmeno
  • in un solo colpo mi sono giocato il 70% dei miei potenziali clienti perché non sono stato efficace

Come faccio ad essere efficace?

L’A/B test aumenta la possibilità di raggiungere l’obiettivo prefissato. Se usato in maniera competente e professionale, l’A/B test restituisce statistiche, non sensazioni ma numeri, legate al grado di penetrazione del nostro messaggio.

Come si fa l’A/B test?

Nella prossima puntata conosceremo meglio questo strumento molto importante.

“Le aziende hanno bisogno di connessioni con il loro mercato per creare fedeltà a lungo termine."
(Charlene Li e Josh Bernoff)

Gilberto Rivola